NAPOLI: A tutte le auto della Polizia ...

Napoli, 9 Settembre 2011

A TUTTE LE AUTO DELLA POLIZIA !

DA QUALCHE TEMPO I POLIZIOTTI NAPOLETANI SONO COSTRETTI A SVOLGERE IL SERVIZIO ISTITUZIONALE A BORDO DI AUTO VECCHIE, MALRIDOTTE E SOPRATTUTTO SPORCHE !

EBBENE SI , PERCHE’ IN TEMPO DI CRISI ANCORA UNA VOLTA SI E’ PENSATO BENE RIDURRE I GIA’ ESIGUI FONDI A DISPOSIZIONE DELLE FORZE DELL’ORDINE FINANCHE QUELLI DESTINATI AL LAVAGGIO DELLE AUTO DI SERVIZIO.

E’ ORA DI DIRE BASTA L’AMMINISTRAZIONE HA DIMOSTRATO ORAMAI DA TEMPO DI DISINTERESSARSI DEI PROBLEMI DEI POLIZIOTTI .

E’ LIGIA NELL’APPLICARE OGNI NORMA O REGOLAMENTO A DISCAPITO DEI PROPRI DIPENDENTI E DIMENTICA FORSE DOLOSAMENTE DI DIFENDERLI E DI IMPEGNARSI PER FAR SI CHE ANCHE IL SOLO SERVIZIO ISTITUZIONALE SIA SVOLTO QUANTOMENO CON QUEI CANONI DI MINIMA DECENZA CHE IL DELICATO RUOLO SVOLTO INVECE IMPORREBBE DOVER RISPETTARE .

QUESTA O.S. SI CHIEDE COME E’ MAI POSSIBILE FAR RISPETTARE LA LEGGE ED I REGOLAMENTI ALLA CITTADINANZA QUANDO INVECE I PRIMI A NON RISPETTARLI SIAMO PROPRIO NOI POLIZIOTTI ???

INFATTI LE NOSTRE AUTOVETTURE NELLA MAGGIORANZA DEI CASI NON SONO IN REGOLA CON LE PIU’ ELEMENTARI NORME DEL CODICE STRADALE .. A PARTIRE DA LUCI CHE NON SI ILLUMINANO PER FINIRE ALLE EMISSIONI NOCIVE NELL’AMBIENTE CIRCOSTANTE …………

E PER NON PARLARE APPUNTO DELLA PULIZIA !

LE NOSTRE AUTOVETTURE SONO INCREDIBILMENTE SPORCHE E NON PER COLPA DEI POLIZIOTTI CHE INVERO SONO COSTRETTI A LAVORARE IN
UN’AMBIENTE INSALUBRE ED ASSOLUTAMENTE NOCIVO ALLA SALUTE PROPRIO PER IL TAGLIO OPERATO DALL’AMMINISTRAZIONE AI FONDI PREVISTI..

NON POSSIAMO E NON VOGLIAMO DELIBERATAMENTE PIU’ TOLLERARE TUTTO QUESTO. NON POSSIAMO PIU’ FARLO SOPRATTUTTO QUANDO L’AMMINISTRAZIONE INVECE OPERA DISCRIMINANDO I PIU’ DEBOLI IN DANNO DEI PIU’ FORTI.

E’ BENE CHE SI SAPPIA AD ES. CHE IN UN PERIODO DI CRISI COME QUELLO ATTUALE LA NOSTRA AMMINISTRAZIONE PERMETTE AD ALCUNI FUNZIONARI DI CONTINUARE AD USUFRUIRE DELL’ALLOGGIO DI SERVIZIO NON PIU’ SPETTANTE OLTRE I 60 GIORNI DAL TRASFERIMENTO AD ALTRA SEDE E CONTEMPORANEAMENTE PAGA PROFUMATAMENTE LE SPESE DI VITTO ED ALLOGGIO AD ALTRO FUNZIONARIO ASSEGNATO ALLA NUOVA SEDE..


ED E’ SOLO UNA DELLA MIRIADE DI SITUAZIONI PARADOSSALI CHE L’AMMINISTRAZIONE CREA A FAVORE DEGLI UNI ED IN DANNO DI ALTRI .


EBBENE , NON CI SONO SOLDI, PER PAGARE IL LAVAGGIO DELLE AUTO DEI SEMPLICI POLIZIOTTI - CHE FORSE PER INCLINAZIONE GENETICA – DEVONO OBBLIGATORIAMENTE SOFFRIRE ANCHE SOLO PER LAVORARE, SALVO PERO’ FARLI APPARIRE MAGICAMENTE PER PAGARE SPESE CHE SE SOLO SI RISPETTASSERO LE NORME VIGENTI DOVREBBERO ESSERE NATURALMENTE EVITATE .

I POLIZIOTTI NAPOLETANI NON CI STANNO PIU’ A QUESTO STATO DI COSE . MOTIVO PER IL QUALE DA OGGI E FINO A QUANDO NON SI RISOLVERA’ LA QUESTIONE QUESTA O.S. PROVINCIALE SIAP DI NAPOLI PROCLAMA LO STATO DI AGITAZIONE DELLA CATEGORIA , NON MANCANDO ANCHE DI NOTIZIARE I MAGGIORI ORGANI DI STAMPA E MASS-MEDIA LOCALI E NAZIONALI.

Il Segretario Generale Provinciale SIAP di Napoli

Gregorio BONSIGNORE
 


Scarica le risorse allegate


Pubblicato lunedì 12 settembre 2011 alle ore 10:42.
© Riproduzione riservata