Verifica ed eventuale intervento a tutela del personale in servizio presso Zone TLC, Autocentri e Centri Veca

La Segreteria Regionale Puglia, chiede intervento a tutela del personale in servizio presso le Zone TLC, Autocentri e Centri Veca a seguito della Circolare Ministeriale n. 600/L/AG/406/0/0000348/16 del 26/01/2016 Art 1 Comma 474 della legge 28 dicembre 2015, n.208 (legge di stabilità 2016) – Monitoraggio del personale dei ruoli della Polizia di Stato che esplica funzioni di Polizia in servizio presso gli organismi del supporto tecnico-logistico decentrato, per eventuale riassegnazione ai servizi di controllo del territorio.

Delibera Segreteria Regionale Puglia 

Consultati

I Segretari Provinciali e Regionali della Puglia.

Preso atto

Della Circolare Ministeriale n. 600/L/AG/406/0/0000348/16 del 26/01/2016 Art 1 Comma 474 della legge 28 dicembre 2015, n.208 (legge di stabilità 2016) – Monitoraggio del personale dei ruoli della Polizia di Stato che esplica funzioni di Polizia in servizio presso gli organismi del supporto tecnico-logistico decentrato, esortante la ricognizione al fine di valutare l’eventuale assegnazione del personale in organico alle Zone TLC, Autocentri e Centri Veca ai servizi di controllo del territorio.

Considerata

La professionalità acquisita, in quanto per anni formati ed impiegati ad assolvere incarichi di carattere tecnico.

Vista

L’età anagrafica abbondantemente superata e tutelata dagli accordi sindacali (personale ultracinquantenne).
Di seguito alla nota pari data della scrivente Segreteria Regionale Puglia.

Chiede

Alla Segreteria Nazionale la verifica e l’eventuale intervento a tutela della collettività dei dipendenti presso gli uffici summenzionati.

La Segreteria Regionale Puglia


Pubblicato giovedì 04 febbraio 2016 alle ore 11:11.
Ultima modifica giovedì 01 settembre 2016 alle ore 09:03.
© Riproduzione riservata